L'Associazione | Il Consultorio | Spazio Giovani | Chi siamo | Mappa sito

collegamento a facebook
logo del centro george sand

::::> sei in ... Spazio Giovani > Io e gli altri > Sicurezza stradale> Codice della strada

contattaci psicologa, ginecologa, altri

Spazio Giovani

FAQ

IL CODICE DELLA STRADA

poster sul codice della strada con segnali 
stradali Le norme del Codice della Strada devono essere rispettate tutte, senza eccezioni. Le statistiche evidenziano che il mancato rispetto di alcune regole è causa del maggior numero di incidenti.
La gravità degli incidenti, è proporzionale alla velocità del veicolo che deve essere:
• 130 km/h per le autostrade;
• 110 km/h per le strade extraurbane principali;
• 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali;
• 50 km/h nei centri abitati.

Superare questi limiti può esporre al rischio di incidenti se stessi e gli altri.
Fare un sorpasso azzardato può portare a uno scontro frontale con un altro veicolo, una delle collisioni più devastanti che spesso provoca la morte o gravi infermità.
Per affrontare il grave problema degli incidenti, il Governo ha deciso di mettere la sicurezza delle nostre strade tra le priorità della sua azione. Con la conversione in legge del Decreto Bianchi, le norme sulla sicurezza stradale sono rese più restrittive e le pene più severe. Il senso del messaggio è quello del rispetto delle regole, per rispettare se stessi e gli altri:
Chi guida utilizzando un cellulare senza vivavoce, auricolare o cuffie, incorre in una multa fino a 594 euro, con sospensione della patente da 1 a 3 mesi e la perdita di 5 punti dalla patente.
In caso di guida in stato di ebbrezza, viene introdotta una differenziazione di sanzioni in base al livello di alcool rilevato nel sangue. Nei casi più gravi è prevista un'ammenda da 1.500 a 6.000 euro, l'arresto fino a 6 mesi e la sospensione della patente da uno a due anni. (codice della strada art.186)
Per chi guida sotto effetto di stupefacenti o sostanze psicotrope è previsto da 1.000 a 4.000 euro di multa, l'arresto fino a 3 mesi e sospensione della patente fino a un anno. In caso di incidente, raddoppio delle pene e fermo amministrativo per 3 mesi.
Per i primi 3 anni dal conseguimento della patente i neopatentati, possono guidare solo auto con potenza non superiore a 50 kW/tonnellata e non potranno superare il limite di velocità di 100 km/h in autostrada e di 90 km/h sulle strade extraurbane principali:nel caso di infrazione avranno un raddoppio dell'importo delle multe per il superamento dei limiti.
Viene introdotto il divieto di trasportare bambini di età inferiore a cinque anni su motocicli e ciclomotori a due ruote. Chi guida con patente revocata, non rinnovata o senza patente, ed è recidivo nel biennio, rischia fino a un anno di carcere, oltre a un'ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro.

Se vuoi contattare un altro operatore clicca su "altri": verrai indirizzato all'elenco degli operatori del Centro

prenota qui la tua visita
chiedi aiuto se hai un dubbio sull'AIDS